Il cambiamento di Pinterest per conquistare gli uomini

30 gennaio 2015

Pinterest è femmina, lo avevo già affermato circa un anno fa nell’articolo “Pinterest è donna e dominerà i Social Media”. È  il Social che ha affascinato, coinvolto e reso protagonista il genere femminile, soprattutto negli Stati Uniti. In questi giorni, però, il vento sta cambiando, perché Pinterest ha annunciato una evoluzione importante nelle impostazioni della ricerca. I risultati saranno personalizzati in base agli interessi e al genere, maschile o femminile, selezionato nell’account personale (Male, Female, Unspecified).

pinterest account

Ora l’obiettivo delle nuove impostazioni di ricerca è rendere il Social Network più fruibile, accessibile e popolare tra gli uomini.

TechCrunch fa notare che c’è ancora una predominanza femminile, infatti il 71% degli utenti di Pinterest negli Stati Uniti sono donne. Questa situazione potrebbe cambiare e già è in via di trasformazione. Tanto è vero che un terzo dei nuovi iscritti sono uomini e il loro numero è aumentato del 73% nel 2014.

Le ricerche effettuate dagli uomini sono rivolte soprattutto a pin che riguardano i settori della tecnologia, dell’abbigliamento, delle automobili di lusso, dei tatuaggi, dei gadget, del design, delle ricette e del giardinaggio. Considerati i settori, possiamo dire che Pinterest ha tutte le potenzialità per diventare una piattaforma molto attraente anche per il mondo maschile.

Dopo l’innovazione introdotta ad aprile 2014 della Guided Search, di cui già ho parlato nell’articolo “Le due novità di Pinterest: ricerca guidata e categorie personalizzate”, Pinterest ora perfeziona ancora di più la ricerca e la rende migliore per tutti, sia per gli uomini che per le donne.

Grazie alle nuove impostazioni di ricerca, gli uomini quando cercheranno dei pin di orologi –  ad esempio – vedranno comparire modelli maschili pinnati da altri uomini, mentre prima visualizzavano prevalentemente modelli femminili.

pinterest men watchSe invece si sta cercando un regalo per qualcuno dell’altro sesso, bisognerà indicare il genere – donna o uomo – nella ricerca guidata (Guided Search). Questa modifica nelle impostazioni di ricerca avrà sicuramente degli effetti rilevanti per i Promoted Pin, i pin sponsorizzati che stanno per essere lanciati negli Stati Uniti.

Il primo passo verso il pubblico maschile è stato fatto. Che ne dite? Pinterest riuscirà a conquistare gli uomini?

Commenti

commenti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: