Amazon Go: il primo supermercato senza file e senza casse

15 gennaio 2017

Amazon ha lanciato a Seattle un progetto offline che potrebbe rivoluzionare il futuro della grande distribuzione organizzata. Amazon Go è il primo supermercato “prendi e vai”: senza file e senza casse.

Come funziona?

Bisogna installare l’App Amazon Go ed effettuare il login con le proprie credenziali Amazon. Poi basterà mettere in busta la spesa e uscire dal negozio.

Amazon Go propone un’esperienza tutta nuova per il cliente, resa possibile dalle tecnologie avanzate della computer vision, della sensor fusion e del deep learning. La fusione di queste tecnologie è stata denominata da Amazon la Just Walk Out Tecnology  e consente, attraverso dei sensori, di individuare quando un prodotto viene preso oppure posato di nuovo sullo scaffale e di aggiungerlo direttamente sulla carta virtuale. Una volta usciti dal negozio avverrà il pagamento e si riceverà uno scontrino sullo smartphone.

amazon go

La scelta dei prodotti è particolarmente orientata ai freschi, a produzioni locali e a piatti pronti, preparati dagli Chef. E poi ci sono gli Amazon Meal Kits, delle confezioni con tutti gli ingredienti per preparare una cena per due in 30 minuti.

Da cosa nasce l’esigenza di un supermercato del genere? Amazon ce lo spiega così:

Four years ago we asked ourselves: what if we could create a shopping experience with no lines and no checkout? Could we push the boundaries of computer vision and machine learning to create a store where customers could simply take what they want and go?Our answer to those questions is Amazon Go and Just Walk Out Shopping.

Quattro anni fa ci siamo chiesti: e se potessimo creare un’esperienza di spesa senza file e senza cassa? Potremmo allargare i confini della computer vision e del machine learning per creare un negozio dove i clienti potrebbero semplicemente prendere ciò che vogliono e andare via?

Fonte: Amazon

La tecnologia sta entrando in maniera sempre più veloce nel mondo offline. Il colosso Walmart, ad esempio, ha da poco introdotto il pagamento da cellulare per velocizzare le file in cassa. C’è qualcosa nell’aria che ci fa capire che, almeno all’estero, le cose cambieranno velocemente.

Il primo punto vendita Amazon Go, al momento, è aperto solo ai dipendenti di Amazon, che stanno sperimentando la versione Beta. A brevissimo aprirà anche al pubblico. Si prevede un’apertura a breve nel Regno Unito, che per Amazon è il primo mercato estero dove poter sviluppare nuovi format.

L’idea è davvero interessante, ma esiste una preoccupazione reale: che fine faranno i cassieri e le cassiere? Si rischia di togliere posti di lavoro? O forse il lavoro sta cambiando e alcune figure scompariranno per lasciare posto ad altre competenze?

Cosa ne pensate?

Commenti

commenti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: